25 novembre 2015

Frontiers of Interaction 2015. DOING fa incontrare business e design.

Cosa succede quando il business incontra il design? È la customer experience la nuova arena dove i brand si troveranno a competere? In due giorni di Frontiers of Interaction, uno dei principali eventi mondiali nell’ambito di innovazione e tecnologia, DOING ha cercato di offrire la risposta al mercato, grazie al contributo di alcuni tra i principali speaker di settore a livello internazionale.

Come Maria Giudice, celebre innovatrice, positive provocateur del design, che ci ha svelato in un workshop esclusivo i segreti del DEO, il Design Executive Officer: un leader visionario che riesce a carpire potenzialità e a svilupparle per tracciare nuove frontiere nel mondo design.

Frontiers of Interaction è stato anche tanto altro ancora e DOING ha tracciato nuovi percorsi insieme a tanti altri prestigiosi ospiti. Grazie agli interventi di Roberta Profeta e Poornima Vijayashanker sullo sviluppo delle applicazioni tecnologiche nel settore bancario, finanziario e monetario. Ad Alberto Mattiello e Valeria Paruzzi, sulle nuove tipologie di consumatori e grazie al visionario keynote di David Rose, che ha presentato la piattaforma Ditto Labs dedicata al photosharing e all’analisi delle foto sui social network.

E poi innovative app nel settore health, per la gestione e il controllo delle malattie, robotica, musica e business. Un crescendo di interazioni e innovazioni che si è concluso sul palco del Vodafone Theatre con la musica elettronica di Korinami e Joe Ferrari.

Ecco le nostre video interviste agli speaker di Frontiers of Interaction 2015.